Farfalle azzurre

8-marzo

 

 Oggi sono stata al mare, siamo partiti di buon mattino.
Appena in macchina mio figlio ha subito acceso lo stereo ed ha messo un Cd con le mie canzoni preferite … mi sentivo leggera, respiravo l’atmosfera dei viaggi, che ho fatto rare volte nella mia vita e pertanto così sacralizzati nella memoria. Avevo mezza giornata di aria libera, di libertà, avevo lasciato a casa tutto il peso del quotidiano, tutti i pensieri, tutti fardelli. La giornata (mezza) si preannunciava ricca di musica, di sole di mare di bellezza, di diversità. Avevo preso anche la mia macchina fotografica , quasi un terzo occhio, quasi una seconda penna, avevo preso anche la penna, la carta, la crema protettiva, gli occhiali da sole graduati dietro cui nascondere qualche pensiero improvviso e intrigante.. Vi ho portati tutti con me “Miei cari pensieri dominanti” tutti con me a percorrermi il corpo con le vostre immense mani, anzi, con le vostre ali di falchi, di aquile, di condor, di allodole, di gabbiani,
di farfalle azzurre…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...