Archivi

Pettole, frittelle di Natale

23844439_10214057921552935_6682601689307117626_n23905587_10214057921832942_1741202616013031497_n

23754977_10214057922512959_3401471871292958598_n

Anche quest’anno tradizione rispettata, baccalà al forno, con patate e pettole a volontà!

Quest’anno però una novità c’è stata ed è stata quella di condire le pettole di mio marito

con del miele buonissimo di almeno 5 anni, non quel miele artificiale che vendono adesso, prodotto dai cinesi, quel miele sintetico che non ha nessun valore nutrizionale.

Noi pugliesi ci sappiamo trattare bene. Questo è tutto merito delle mamme di famiglia, che hanno la benedetta abitudine di nascondere le cose perchè non si finiscano subito.

Quel barattolo di miele, scuro e denso, è stata una vera benedizione di Santa Cecilia!

Annunci

Dolci di Natale; Le castagnette

castagnetteglassa

CASTAGNETTE
1 Kg di farina di grano
250 gr. di zucchero
200 gr. di olio di oliva
Una busta di cacao amaro
30 gr. di garofano e cannella tritato finemente
2 uova buccia di limone grattugiata
30 gr. di ammoniaca
Latte caldo quanto ne richiede.
Inserire tutti gli ingredienti nella farina: uova, zucchero, cacao, olio, garofano e cannella
Infine fare una fontanella all’interno dell’impasto e sciogliere con il latte caldo la bustina di ammoniaca.
Vedete che l’ammoniaca emanerà un forte odore, e fermenterà. Lavorate ancora l’impasto finchè non risulta una massa solida e morbida al contempo.
Tagliate dei cordoli di due cm. trasversali, come dei rombi e disponeteli nella teglia. Infornare a 180°
Per una buona mezz’ora. Controllate ogni tanto che si stacchino dalla teglia e siano dorate sopra e sotto, Spegnete e fate raffreddare. Infine copritele di Glassa ( Scileppo) come ho già detto nella ricetta degli Angioletti.