Archivi

Il fascino di una lettera nel tempo di Internet

 

Cara Anna,

consumati gli ozi agostani si torna coi piedi per terra. Nei giorni afosi ho passato un bel po’ di tempo a rileggere quanto di meraviglioso ha prodotto il tuo blog nei momenti migliori del suo arco di vita.

Splendide e irripetibili pagine del tempo antico con rievocazioni, anche fotografiche, di usanze del mondo semplice e altamente umano in cui abbiamo avuto la fortuna di vivere infanzia e adolescenza.

Belle paginette su quella “romantica” istituzione del vecchio carcere, dei suoi  umili e  “buoni” abituè, sulle tagghiate, la maternità con fasce e pupieddu annessi, la vendemmia, lu massarieddu, i matrimoni, i panarieddi con prodotti appena colti della nostra terra e piatti di una cucina tanto frugale quanto toccante al solo ricordo.

E l’aver riportato in vita persone umili e sfortunate che caratterizzarono un’epoca (ricordo tra gli altri Cocoì, Unì Unà, Fazza Diu, Ciccillo De Quarto ecc.) rendendo loro tardiva giustizia con i tuoi ricordi pieni di tenerezza e umanità.

Spero tanto in una rinascita in grande del blog al quale anch’io mi sono appassionato con qualche modesto contributo scavando nei meandri della memoria e spero moltissimo nel recupero dei frequentatori che invece hanno dato moltissimo (memorabile la mula di Mino!); mi riferisco, oltre a Mino, ai vari e bravissimi Gemmellaro, Pantile, Mariella Broggi, Sansone, Gaetano Vizzarro, Angelo Quaranta, Dora Forino e tanti altri apparsi con calzanti e gustosi passaggi.

Sarebbe un vero peccato se un patrimonio così prezioso emerso dal cuore e dalla mente di tanti appassionati finirà nel nulla.

L’auspicio è che ciò non accada e mi auguro che tu possa un giorno trovare tempo e voglia di raccogliere tanto materiale in un fascicoletto da diramare in via telematica ai tuoi “discepoli” ai quali ovviamente mi aggrego.

Facile consigliare agli altri di lavorare ma so che per te più che un lavoro è un’esigenza del cuore e un giorno forse lo farai!

Con la stima e l’affetto di sempre auguro a te e ai tuoi cari un felice e sereno settembre che poi è la parte più bella dell’estate!

Gino Bisignano

Annunci