Archivio | agosto 2020

paese mio

paese mio

Amici cari, sto trascorrendo qualche giorno in riposo forzato. Vi mando un suggestivo scorcio del mio Paese, San Giorgio Jonico, in provincia di Taranto, nell’attesa che io possa ancora riempire questo spazio, per me vitale, di notizie, tradizioni, cultura popolare e perchè no, Poesie, come ho fatto in questi lunghi anni. Baci, a presto.

SIMBIOSI D’ACQUA

 

simbiosi

 

SIMBIOSI D’ACQUA

Vivo nell’acqua dei torrenti

che scorre sui ciottoli e li accarezza

fino a renderli lucenti come perle

e qui la trota e l’anguilla guizzano

felici di vivere in materia pacifica

ch’è impensabile ad esse

ogni umana diatriba.

Scorro nell’acqua del fiume

quello dal corso breve

che s’interra e altrove riemerge

ritrovando l’origine

e nei solchi vallivi si riversa

a gonfiare il seme e la radice.

Fusa con l’acqua dei torrenti

la mia anima cattura

l’ultimo oro dei tramonti,

e in mille scaglie

lo restituisce all’onda

dall’agile passo di fanciulla.

Effigie riflessa

nell’acqua marina,

che al mattino nuda e trasparente

ti si offre

prima che l’orma dell’uomo

il plancton dei fondali porti a riva…

Coabito

l’acqua degli oceani

immersa nell’abitato silenzio

degli abissi, al riparo

dagli strilloni di periferia,

dai gadget delle donne in carriera.

Lì puoi trovarmi

se mi cerchi;

assorta nella totale contemplazione

della mia stessa solitudine.

Oppure puoi sorprendermi

nel familiare conciliabolo

dell’anima

col fluttuante rosso dei coralli.