Archivio | settembre 2018

Peperoncini: una nuova passione

42667359_248470395841794_8220246214004703232_n

42734658_239873126876578_135464239178448896_n.jpg

42675670_2189417187766279_962386812506996736_n.jpg

42678865_276741176289052_9201134680470978560_n.jpg

42706990_2195304454037650_1993810607207350272_n

42723510_344269809464505_8511121469671997440_n.jpg

42840791_2229944523918939_4278196251868004352_n.jpg42812745_1164280827059360_1853457239252140032_n.jpgsemi-peperoncino-carolina-reaper-P-384678-1635852_1

( Questa foto è stata reperita sul web… I miei peperoncini Carolina Reaper sono ancora acerbi, come da foto)

42763973_1011086359098121_7047150831396716544_n

42743608_335709460338858_2130373370171097088_n

 

Da un po’ di tempo sia io che mio marito siamo stati presi da una febbre bruciante!!!

In quel fazzoletto di terra che ci ostiniamo a chiamare “Giardino” abbiamo piantato, fin dalla primavera scorsa, alcune piantine di peperoncini acquistati in un vivaio vicino casa.

Sono venute su sotto i nostri sguardi morbosi!

io andavo ad innaffiare di mattina, appena alzata, temendo che il sole aggressivo potesse far loro male… e mio marito, al pomeriggio, dopo che il sole le faceva ammosciare terribilmente…

Ma esse, rinvigorite da tanta acqua e da tanto amore ci stanno ripagando con altrettanto amore.

Non sapevo assolutamente che da quelle piantine dovessero uscire peperoncini viola, con fantastici fiorellini, dal colore viola/glicine… non sapevamo che tra quelle piantine sarebbe nato il più aggressivo e piccante peperoncino dalla forma strana, entrato nel Guinnes dei Primati della piccantezza…  e che si chiama con un nome e cognome di Donna una certa Carolina Reaper  e quel peperoncino strano a metà dall’essere simile alla rosa o simile al cuore era invece classificato come “peperoncino a campana” ma come ho fatto a non capire che si potrebbe chiamare Peperoncino a Campana se ha, INEQUIVOCABILMENTE, la struttura a forma di Campana? Boh! Mistero!

42677043_481492462260212_7855251853011845120_n

 

Peperoncino a campana e foglia…

42888259_338510136726163_6403146671777120256_n.jpg

Peperoncino a campana e foglia…

 

42692936_1130739477100820_4109589021376643072_n.jp

Peperoncino Carolina Reaper ancora acerbo, e foglia… Uno spettacolo!!!

Buona Scuola!

14448956_1264510936927083_5708912578590129167_n.jpg

 

Ieri è stato il primo giorno di scuola per gli scolari e gli alunni del nostro paese. Dalla mia casa giungeva il vociare concitato dei bambini, qualche voce di adulto, amplificata dal megafono, urli, appelli… Da casa mia era perfettamente immaginabile lo scenario che in quelle ore si stava svolgendo nel cortile della Scuola Media…ansia materna, timori segreti dei piccoli che avevano lasciato la scuola elementare per essere inseriti in un contesto altro… diverso il corpo docente, diversi i compagni di classe, diverso il programma di studio…la Voce amplificata chiamava” Prima A”, Prima B.., Prima C…poi il meraviglioso INNO DI MAMELI riconduceva tutti all’Unica appartenenza… quella della Bandiera Italiana, quella della Nazione Italiana, quella della Patria, quella della Scuola. Auguri cari bambini, possa la Scuola che frequenterete fare di Voi cittadini di una Italia Nuova, farvi responsabili del bene comune, farvi amare i libri e la Storia, la Geografia come l’Aritmetica, amare il compagno di banco anche se avreste preferito sedere accanto ad un altro… Auguri bambini, sappiate apprezzare il cibo per la mente che i vostri professori sminuzzeranno e vi porgeranno giorno dopo giorno.Siate consapevoli, nonostante la vostra giovane età, che il Futuro è nelle vostre stesse mani, sappiate costruirlo a misura d’Uomo,