Archivio tag | poesia d'amore

Suite

             Ora che mi parli così

             il pensiero s’invòla,

             ora potrei annullare

             il silenzio di un anno

             di un giorno di un’ora.

             Ora che il verso mi porge la rosa

             e tre perle tremanti d’aurora,

             mi porgi d’amante il verso atteso

             e distante.

             Ora che muovi i tuoi primi passi,

             e passi sul cuore la mano soave

             e mi parli, mi  parli  piano,

             sussurri un brusìo di parole

             e gridi i tuoi versi

             più inediti e arditi.

             Ora che torna la primavera

             che ieri non fu,

             che oggi si avvera,

             tra cespugli di rose festose

             e forte mi chiami, più forte

             il tuo verso d’amore

nel mezzo di un fuoco mi gridi

e “Il sogno di te non muore ancora

Sì, ora!