Archivio tag | petrolio

masciàri e guaritori

Ruta, pianta antivermi

Nei nostri paesi si poteva trovare davvero di tutto!
C’era chi ti “faceva i vermi”, chi ti ‘”ccunzava l’ossi”, chi ti toglieva “L’affàscinu”, chi ti faceva rientrare l’ernia ombellicale!

In caso di attacco di vermi intestinali ( tenia) e i bambini o gli adulti venivano soffocati da una tosse stizzosa, specialmente di notte, si ricorreva a “’Premiu ti vinnacìtu”. Il guaritore doveva essere per forza un “settimino” ovvero il settimo figlio di una evidente numerosa famiglia. Questi con formule magiche e qualche sapiente massaggio circolare sulla pancia, praticato con olio caldo, e applicando dei cataplasmi di ruta, favoriva la guarigione.
La ruta è un’erba officinale efficacissima contro i vermi e la faceva odorare all’ammalato, oppure la metteva sulla pancia all’altezza dell’ombelico facendo allontanare i vermi dalla gola del malcapitato e fargli prendere altre strade e la conseguente loro espulsione per via rettale.
Con quanta ansia le madri ispezionavano il contenuto del “vasetto” per contare quanti vermi fossero stati espulsi.
Nell’impossibilità di trovare chi coltivasse nel proprio orto qualche rarissima piantina di ruta, si faceva odorare all’ammalato una pezzuolina imbevuta di petrolio, che spesse volte si confermava essere un efficace vermifugo.
Il petrolio; quello sì che si trovava in tutte le case, poiché era il combustibile col quale si alimentavano “li tubbi”, cioè le lampade di rame rosso ( usate in cucina) o di vetro (se usate per le stanze da letto) ogniqualvolta “ se ne andava la luce”!
Come spesso l’Amico Gino ci ha ricordato, settimanalmente si acquistava un quinto di petrolio da Cicci ti ‘Mbròsiu o da Giuvanni lu sacristanu, quando coi loro trabiccoli a tre ruote passavano dalle nostre antiche strade gridando “Lo flitto pi lli mosche,li fierri pi lli cazietti, vagnèèèè!!!”

PS. Premiu ti vinnacìtu, era il soprannome di Eupremio Venneri, la cui famiglia era nomata -vinnacìtu- per via del vino che faceva aceto troppo presto.

Annunci