Giorni

Chi mi segue da tempo forse si sarà accorto che il mio blog sta affrontando giorni di altalenanti sentimenti e sensazioni.

Lunghe pause di silenzi, vuoti che diventano voragini e poi l’urgenza di comunicare che abbatte tutti gli steccati e i recinti che io stesso erigo.

Il fatto è che stanno accadendo molte cose, molti fatti si aggiungono all’almanacco dei giorni, dei mesi, delle settimane. L’ansia di Comunicare però mi prende persino di notte e devo fare violenza alla mia mente, per non alzarmi e mettermi qui, alla tastiera del mio PC, dove è più facile digitare i miei pensieri.

Il fatto è che i miei estimatori si vanno perdendo nelle reti dei telefonini, si può visionare il blog, ma sul telefonino è più complicato scrivere, voltare le pagine, scorrere gli articoli. Mi sento sola, anche se so che ci siete.

Mi succede che, ad un evento esaltante di cui non ho relazionato e condiviso niente, si accalchi un evento doloroso che mi fa male fino alla prostrazione, fino a sentirmi abulica e priva di volontà. sarà la “spina nel fianco” di paolina memoria che mi mette alla prova? Sarà perché ciò è necessario affinché io non mi esalti troppo? Succede invece perché sento l’avanzata minacciosa degli anni che mi fiacca la Volontà?

Non lo so, non lo so, non lo so.

il mio pensiero augurale al Padre, Don Pierino, inserito nel mensile dei Servi della Sofferenza, nell’ultimo suo compleanno festeggiato in parrocchia
“Padre, sono Anna:” ” Lo so!”

One thought on “Giorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...