Archivio | aprile 25, 2021

L’impressionante Solitudine

Sembra vestita di un viola quaresimale

la nostra Piazza stasera,

come se  piangesse tutti i suoi figli

morti, in questo tempo da dimenticare.

E queste chianche, memori di voci argentine,

ora splendono di una luce abbagliante

come le lacrime pietose delle madri,

come mariti che piangono le spose.