Il vento tra i melograni

Il vento nel giardino dei melograni
si alzò lieve, smosse le foglie
di un verde smeraldo,
le solleticò, ed esse risero danzando,
rese le guance dei melograni
di un rosso carminio
come chi arrossisce per amore.
per un lungo momento li sedusse
e li fecondò di succo asprigno…
colmò i calici del desiderio
per la sete di labbra
vittime dell’arsura di agosto.
passò tra i muri scorticati
scherzando con i gatti dei cortili.
poi, come richiamato ad altra impresa, si allontanò,
non senza aver lasciato me
con la bocca colma di stupore.
ero ritornata bambina,
come quando i miei occhi videro la prima volta
un giardino dell’Eden sulla terra,
dove danzavano, lieti, i melograni.

One thought on “Il vento tra i melograni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...