Archivio | agosto 17, 2020

SIMBIOSI D’ACQUA

 

simbiosi

 

SIMBIOSI D’ACQUA

Vivo nell’acqua dei torrenti

che scorre sui ciottoli e li accarezza

fino a renderli lucenti come perle

e qui la trota e l’anguilla guizzano

felici di vivere in materia pacifica

ch’è impensabile ad esse

ogni umana diatriba.

Scorro nell’acqua del fiume

quello dal corso breve

che s’interra e altrove riemerge

ritrovando l’origine

e nei solchi vallivi si riversa

a gonfiare il seme e la radice.

Fusa con l’acqua dei torrenti

la mia anima cattura

l’ultimo oro dei tramonti,

e in mille scaglie

lo restituisce all’onda

dall’agile passo di fanciulla.

Effigie riflessa

nell’acqua marina,

che al mattino nuda e trasparente

ti si offre

prima che l’orma dell’uomo

il plancton dei fondali porti a riva…

Coabito

l’acqua degli oceani

immersa nell’abitato silenzio

degli abissi, al riparo

dagli strilloni di periferia,

dai gadget delle donne in carriera.

Lì puoi trovarmi

se mi cerchi;

assorta nella totale contemplazione

della mia stessa solitudine.

Oppure puoi sorprendermi

nel familiare conciliabolo

dell’anima

col fluttuante rosso dei coralli.