Ti guardo, ti sorveglio

Elderly woman sadly looking out the window, a black-and-white photo.

Ti guardo, ti sorveglio

ti giro intorno

fingendo d’avere mille cose da fare

lì nel tuo spazio.

Le mani sul grembo, rugose, sfiorite,

lo sguardo senza più alcun bagliore

sembra che in quella “cosa” non ci sia più un cuore.

Il cuore che un tempo ha gioito, battuto

adesso è lontano, adesso è perduto.

La tua sofferenza non si può misurare,

la morte del figlio è un terribile male.

Un male che consuma il sangue nelle vene

la morte del figlio è un male crudele.

Ti guardo, ti sorveglio, ti giro intorno,

ho scoperto che da tempo

guardi con desiderio

la finestra del settimo piano…

mamma, tu non lo sai, ma io sono viva,

e … ti amo !

One thought on “Ti guardo, ti sorveglio

  1. Carissima, sono uno dei tanti tuoi lettori ed apprezzo sempre i tuoi scritti perchè mi colpiscono internamente. sia con gioia che con dolore, come questo. Sei bravissima hai la mia immensa stima.Un saluto, Vittorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...