Confettura di mele cotogne

74802021_10219400979246038_5432290952561557504_n.jpg72674869_10219400978286014_3071055629872267264_n.jpg

72876531_10219401165010682_1358117591557603328_n

Marmellata di mele cotogne a modo mio. Prendete delle belle mele cotogne, scegliete le migliori, lavatele e passatele nel forno finchè non sono quasi cotte. Poichè tagliarle è un’operazione impegnativa perchè sono dure come un sasso, io le faccio arrostite, non bollite, così questi profumatissimì frutti conservino tutto il loro profumo e sapore. Una volta tolte dal forno lasciate raffreddare, pelatele e tagliatele a fette o a pezzi come è meglio per voi, misurate la polpa, una volta eliminato il torsolo, aggiungete 700 gr. di zucchero e mezzo bicchiere di acqua per ogni kg. di polpa. Fate cuocere fino a quando la polpa si sia disfatta abbastanza. Se volete potete passarla col passasalsa. Rimettete la confettura sul fuoco e fate addensare ben bene. la marmellata si deve staccare dalle pareti del tegame, come avviene per la polenta.. Riempite i vostri vasetti e capovolgeteli per creare il sottovuoto.

One thought on “Confettura di mele cotogne

  1. La marmellata della nostra infanzia (assieme a quella di uva). E quante ne mangiavamo di mele cotogne (alias “li cutugni”) quando i denti erano all’altezza di quel frutto !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...