Poesia di Mina Cipriano

Opera del maestro Lino Agnini, artista sangiorgese noto in tutta Italia e oltre.57434196_10217931360026476_4211068790659612672_n.jpg

 

14 Rintocchi di campana

 

Soffiano i fiati nelle trombe e

si solleva lenta una ninna nanna

che Ti “nazzica” dolcemente.

Il mio alito caldo di madre addolorata

Ti accarezza il viso sanguinante.

 

Batte il cuore al ritmo dei tamburi

e i miei occhi ingoiano lacrime di ricordi.

14 rintocchi di campana segnano le stazioni

della Tua PASSIONE e MORTE!

 

Ti hanno issato in alto avvolto nel cielo

solo nuvole grigie ti abbracciano.

Non più la tua mamma !  Non più!

 

Chi ti ninnerà ora figlio mio?

Chi ti asciugherà le lacrime?

Chi ti sanerà le ferite sanguinanti?

Chi ti consolerà? Chi ti consiglierà?

 

Sono piccola sotto la tua croce!

Sei diventato grande figlio mio!

Soffiano i fiati nelle trombe

e si solleva lenta una ninna nanna

 

Ora il mondo ha compreso

e si inginocchia pentito!

Ma TU hai già perdonato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...