Archivio | ottobre 28, 2018

Zuccaturi

zuccaturi

Sta girando in questi giorni su vari Gruppi una fotografia in Bianco e Nero che mi è stata recapitata giorni fa dall’ultimo Zuccatore vivente, Vittorio Agnini. Nella mia copia l’ultimo zuccatore non è ben riconoscibile, ma in questa, schiarita dall’amico Vito Fabbiano si riesce a intravvedere il suo volto.

Ed io non voglio assolutamente tenere per me i nomi di questi cavamonti che hanno scavato le nostre cave ( Tagghjate) e le hanno irrorate col sudore delle loro fronti.

A loro va il mio deferente omaggio, ed un inchino.

Primo da sinistra: Cataldo Fabbiano (detto Scavòne)

Secondo: Guidato Antonio (detto Lu picciunaru)

Terzo: Francesco Tocci (detto di Matriculata)

Quarto: Bicchierri Giuseppe : (lu cantuniere)

Quinto: Giuseppe Minetola

Sesto: Non identificato

Annunci

Qualcosa di dolce

44932983_10216712167107415_1086870379382702080_n.jpg

Avevo ancora qualche mela cotogna usata per l’esposizione della serata sugli antichi sapori …e mio marito quando le vedeva mi diceva ogni volta” Anna, non le far perdere! Anna non le far perdere… e così ne ho sbucciate 3 che erano dure come sassi e le ho tagliate a tocchetti. Le ho fatte bollire in un pentolino, con poca acqua, una quindicina di minuti. Prima di spegnere ci ho versato sopra 3 cucchiai di zucchero e fatto insaporire.

Tolte dal fuoco, ho schiacciato con la forchetta la polpa delle mele cotogne e l’ho disposta sulla pasta frolla già distesa in una teglia. Alla mela cotogna fresca ho aggiunto anche qualche cucchiaiata di marmellata sempre di cotogni.

Con un poco di pasta frolla tenuta da parte ho ricavato dei cuoricini realizzati con una formina per frollini e li ho disposti sulla farcitura…non avendo più pasta frolla da farci un bel cordone intorno intorno alla teglia ho aggiunto delle fettine di mela sulle quali ho colato un filino di miele con l’apposito bastoncino.

Sui cuoricini ho passato una spennellata di latte. Dopo una mezz’ora di forno a 250° ho sfornato e spolverato soprattutto i cuoricini di zucchero al velo. Con un ottimo risultato io vedo… Voi cosa ne dite?