Archivio | agosto 4, 2018

Via Corona

2013-05-30 FOTOTESTO - VIA CORONA-via corona copia.jpg

 

I giorni senza pane

 

Via Corona, eri stagliata

in un’architettura di sole

ridente come bimbo che allatta

ad un seno di gioia.

Risuonano ancora i piccoli passi incerti

le gaie risate di bimbe sognanti

e garrule voci di rondini in amore.

D’estate eri immersa in una mare di luce

e caldi sapori provenivano

dalle cucine amiche…

“ccè ti manci osci, cummà Popolì?”

e si scambiavano sorrisi e friselle,

saluti sinceri che davano  sapore

ai giorni senza pane.

Annunci