Archivio | aprile 17, 2017

Catene di seta

18010284_10212141580885616_7752633677637486539_n17992146_10212141166275251_5651160669296965581_n

17992032_10212141569525332_8521906164839950682_n

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

2014-05-09 PRATO, PAPAVERI E ALBERO

2015-03-24 PAPAVERI E MARGHERITE

17862013_1519446074746286_6363237028089369726_n

No no, tu non potresti abitare dalle mia parti… rimarresti affascinato dalle stradine di campagna ricoperte di fiori inimitabili… il giallo delle margherite il violetto delle malve… il rosso conturbante dei papaveri… il bianco dei petali piccolissimi della odorosa camomilla ti incatenerebbero… e tu non chiederesti altro che di restare per sempre qui… incatenato a queste zolle che si vestono di seta multiforme… questi tratturi non hanno catene ma ne rimarresti ugualmente incatenato… gli occhi tuoi non chiederebbero altro che di Guardare… non sapresti dove volgere lo sguardo… dall’altra parte della strada… ci potrebbe essere una macchia di colore che non conosci!

Sì, sì, se tu venissi al mio paese, non te ne partiresti mai più!