Archivio | marzo 9, 2016

Cannoli siciliani? no… tarantini!

12809662_10208398257304866_7785484601361878133_n12802892_10208397951537222_7183184032372532274_n

PER Mariella Mastromatteo…premetto che i cannoli di pasta frolla li ho comprati presso uno dei numerosi panifici di San Giorgio,ho fatto la farcia con 500 gr. di ricotta vaccina ben scolata, 3 tuorli d’uovo, 100 grammi di zucchero, la buccia di arancia grattugiata, scaglie di cioccolato fondente e canditi misti piccolissimi. una volta amalgamati tutti gli ingredienti farcire i cannoli e spolverarli di zucchero al velo…. comunque per non farvi andare in tilt i cannoli si fanno con la comunissima pasta frolla utilizzata per le chiacchiere di carnevale…il difficile è trovare i cilindri di acciaio per ottenere queste forme cosi uniche e cannarutose assai!! comunque galeotta è stata la dottoressa Tina Castriotta, perchè l’altra sera alla presentazione del mio libretto Racconti intorno al braciere se ne venne con un vassoio enorme di questi favolosi dolci…io che mi vergogno a mangiare in queste circostanze, ne presi uno soltanto e questo bastò per promettere a me stessa che li avrei fatti quanto prima…ed ecco,promessa mantenuta.

 

Annunci