Archivio | febbraio 7, 2016

Mi piace di lei…

via Corsica

 

MI PIACE DI LEI

 

Di lei  solo il candore

io ammiro,

non il gelido abbraccio

come morsa di ghiaccio.

 

Di lei  amo

la caduta lieve

e silenziosa,

non il manto greve

che nel giardino

fa gelar la rosa.

 

Di lei mi piace l’attesa,

che giunge

col passo silente:

negli orti assopiti

più nessun ala si sente.

 

Di Lei mi piace la meraviglia,

che semina negli occhi

dei bimbi;

quel fiocco di bambagia che ogni cosa bacia.

 

 

Per la straordinaria nevicata

dell’8 marzo  1987.