Archivio | dicembre 10, 2015

Nviérnu

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il dicembre 10, 2015, in varie. 2 commenti

Megan, i tuoi capelli

Megan i tuoi capelli

sono bòccoli di fate,

hanno attinto all’oro del grano

quel sapido fumento

che i tuoi occhi di cielo

non hanno avuto la gioia di vedere…

Le tue radici Megan, sono liane sotterranee

che sfidano l’inganno dello spazio

e giungono alle falde di un’isola felice.

Terra di sapori antichi e di leggende sempre verdi,

come le foglie degli agrumeti

che cingono quella terra fortunata

irrorata di lacrime e sospiri.

La terra di tuo nonno, Megan

si muore di nostalgia

per non sentire i tuoi giovani passi

e le carezze dei tuoi occhi di cielo

percorrerla in ogni latitudine,

fino a raggiungere

quel lontano campanile

che i passi di tuo nonno custodisce

nello scampanio festoso

delle campane di una Pasqua lontana,

mai dimenticata,

e custodita nel santuario di un cuore d’Emigrante

che vive nell’Attesa di poter un giorno ritornare.

_______________________________________________________
DEDICATA A MEGAN, NIPOTE DI VITO BOLOGNA.