Archivio | giugno 27, 2015

una vera Poesia… sui peperoni

solo foto 11137205_904850696219811_4236187630393411997_n

E’ strano come, anche ammirando una bellissima foto di peperoni davanti ad un’ invitante brace, si possa scrivere qualche rima sciolta… a me è capitato giorni fa nell’ammirare una foto di peperoni arrostiti dell’amico Gaetano Vizzarro, il quale aveva didascalizzato il suo post semplicemente: Una Vera Poesia!

Cavolo, ho pensato… ora ti faccio vedere io la Poesia … una poesia sui peperoni è più unica che rara, ho pensato…

ed ecco che la fervida fantasia dello scribacchino si mette in moto e, a commento della foto… scritta all’istante è venuta questa piccola, simpatica, cannaruta cosa, che l’amico Gaetano ha apprezzato moltissimo, prova ne è che ne ha fatto un testo figurato!

Quale onore Gaetano, Grazie.

🙂

Brace, brace delle mie brame.

Lingue di fuoco lambiscono

la levigata pelle dei peperoni

vampe roventi giungono alle mie guance

le mani sono incudini

dove forgiare i sapori del tempo che fu…

occhi guardano golosi,

avide gole attendono.

Annunci