La Festa del Grano

IMG_1550

il Feudo20150609_110726IMG_1547

La Festa del Grano

Trebbiare in un giorno di giugno assolato,

vedere scorrere il carato dell’oro delle messi,

restare senza fiato.

Grida e voci si inseguono, si susseguono,

restano sospese nell’aria infuocata, la festa è cominciata!

Non voglio perdermi neppure una scena.

Mi siederò qui, al limitare del campo,

e attenderò che l’ultimo covone sia trebbiato…

Me ne starò qui, in silenzio,

con il mio sguardo assorto e innamorato.

Farò parte del gruppo di donne

che  alacremente  affaccendate,

stringono fasci di spighe

tra le loro braccia accalorate,

con i loro capelli raccolti negli ampi fazzoletti,

accaldate,felici, sudate.

Sarò bambina tra i bimbi

che felici riscoprono l’amore per la terra..

Sarò pula, che vola leggera,

sarò chicco e farina,

sarò fetta fragrante

tra le mani di un bambino,

sarò spiga e pane del mattino.

Sarò tozzo di pane raffermo

intinto in un bicchiere di buon vino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...