due foto per i miei amici

 Zio Antonio Chiloiro soldatoun giro in bicicletta

Per Concepita, desidero pubblicare questa mia rovinatissima foto scattata in Via Castriota, all’altezza della casa di Sansone il fruttivendolo, Lei saprà riconoscere quelle persone che affabilmente parlano “sobbr’alla porta di casa”, come usava fare tra buoni vicini. per Mino desidero mettere la foto di suo padre, mio zio Antonio che la nonna aveva in casa e che tanto mi affascinava…per quella bella persona che era Zi’Antonio e per quella scritta RICORDO DI SACILE che a distanza di mezzo secolo ricordo ancora.

Annunci

12 thoughts on “due foto per i miei amici

  1. Bellissima foto di una delle principali strade di “sobba lu monte” dove la sangiorgesità si respirava a pieni polmoni. Cara Anna ancora qualche pedalata e ti troverai davanti a casa di Brigida, l’ultima casa sulla destra dove vedrai alcuni “piluni” (grandi contenitori di cemento) ad asciugare al sole.

    • Tonino, se non fossi approdato su questo sito avrei dovuto inventarti!!!Comunque Quella strada si appellava “Sobbr’alli Castrioti”; Via Zingaropoli ” sobbr’alli ‘nglisi” e sobbr’allu monte era più la zona di Massaru Custantinu..ora tutta edificata con splendide villette monofamiliari!

  2. Le Cento Città d’Italia – SACILE
    Le Cento Città d’Italia, edita da Sansogno negli anni che andarono dal ’24 al ’29, riguardava una raccolta di trecento fascicoli con foto paesaggistici.
    La collezione di circa quindicimila immagini avrebbe assunto importanza notevole poiché tanti luoghi e strutture monumentali qui fotografati sarebbero stati danneggiati o cancellati dalle incursioni belliche
    Autori dell’opera furono i migliori dell’epoca, Della Lena, Falomo, Gussomi e POLETTI, questo il fotografo di Sacile al quale il SIGNOR ANTONIO si era rivolto per il bellissimo e storico ritratto da inviare a i parenti di S. Giorgio Jonico; lo prova la firma in calce e replicata sotto la riproduzione delle cartolinea ricordo di Sacile.

    Non è quindi una foto comune e immagino di aver fatto una gradita sorpresa agli interessati nell’inviare questa mia nota.

  3. Ferruccio, Mino ne sarà sorpreso e felice ed io ti ringrazio per le tue note culturali che impreziosiscono questo mio povero Blog.
    Grazie a nome di Mino, di Gino e di quanti troveranno questa pepita d’oro che tu hai lasciato cadere sotto i nostri occhi perchè ci arricchissimo senza fatica!

  4. caro Ferruccio, non ho parole per ringraziarti. hai aperto il mio cuore e siccome sono un emotivo non ho potuto trattenere le lacrime. grazie di vero cuore per questa tua pagina di storia.
    grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...