Archivio | gennaio 28, 2013

Il diario di Angelina

diario di angelina

Cari amici, stamani mi ha chiamata la vicepreside della scuola media per chiedermi un intervento sulla shoah, giovedi,infatti si svolgerà una giornata di riflessione sulla giornata della memoria presso l’Auditorium “Vincenzo Crisigiovanni” annesso alla scuola media Giovanni Pascoli, in San Giorgio Jonico.

Ho accettato con gioia di leggere una pagina tratta dal Diario di Anna Frank ed ho promesso una chicca di grande valore, anche se è rimasta inedita per tantissimi anni. Il Diario di Angelina.
A seguito della risonanza suscitata dal mio libro sulle nostre amate Tagghjate, qualche anno fa sono stata contattata da una anziana signora che abita nel mio paese.

Quale è stata la mia sorpresa nell’apprendere che questa donna è stata nei campi di concentramento per un certo periodo…e durante la prigionia ha scritto alcuni suoi pensieri.
Tornata libera ha ricopiato quei suoi appunti e ne ha fatto un quadernetto che ha donato ai suoi parenti più stretti… il manoscritto sdrucito e sporco lo aveva buttato, non conoscendone la sua valenza storica e documentale….
Questo diario, non è certo importante come IL SILENZIO DEI VIVI di Elisa Springer… o come il Diario di Anna Frank, ma ha valore proprio perchè questa giovane donna pur essendo molto meno colta della famosissima Elisa… ha sentito la necessità di raccogliere alcuni frammenti di esperienze da tramandare ai posteri.
Farò uscire dalla bruma della dimenticanza la storia di questa donna, parlerò di lei!E di Anna e della pazienza della pagina scritta che sa attendere secoli, ma vuole uscire dagli abissi del Silenzio!

Annunci