Archivio | dicembre 6, 2012

Olive fritte, una vera bontà!

IMG_6552

Da qualche anno nei negozi di frutta e verdure sono comparse delle olive che a prima vista non mi ispiravano nulla di buono. Un bel giorno però, incuriosita, ho chiesto al mio fruttivendolo cosa si potesse fare con quelle olive.
Lui mi ha guardato come se venissi da un altro pianeta e mi ha detto. “Come non conosci le olive a mela”???
ed io:” No. Ma si chiamano olive a mela perché sono tonde”?
e Lui: “ Sì, sono tonde come le mele e dolcissime…”.
“ Bè, allora dimmi come si preparano!” ho detto io subito di rimando.
E lui: “Si possono fare fritte in padella, le giri e le volti per qualche minuto e poi le servi con una spolveratina di sale fino”.
“ Ah! -Ho detto io-, deve essere una cosa facile facile, dammene 1 kg.
Una volta a casa ho fatto ricerca su Google e ho potuto trovare il vero nome di questa Cultivar di olive….
Sì, sapeva vagamente di mela, ma vero nome era Olive Amele. Peccato che quando si sente una parola pronunciata dal tuo fruttivendolo non si può vedere se c’è la maiuscola e il trattino di sospensione!!!!!!
Ma le olive, comunque esse si chiamino, sono davvero una bontà per le nostre tavole abituate ancora agli antichi e preziosi sapori della nostra civiltà contadina.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il dicembre 6, 2012, in varie. 1 Commento