Cime di rape in crosta

Prima che si esaurisca la lunga stagione delle cime di rape, almeno una volta all’anno, preparo le gustose cime di rape con salsiccia, in crosta di pane.

Impasto meno di mezzo kilo di farina con il lievito, acqua tiepida e qualche cucchiaio di olio d’oliva, e la lascio lievitare qualche ora.

Intanto lavo  e stufo le cime di rape con alcune foglie di alloro e una cipolla affettata grossolanamente.

Soffriggo  leggermente alcune salsicce di maiale, e con questi importanti ingredienti farcisco la pasta lievitata.

Questa la lavoro qualche minuto, ma non troppo, per lasciarle una ruvidezza esteriore come si evince dalla foto che vi allego.

Forate la superficie della pasta con una forchetta per favorire sia la cottura della pasta all’interno che agli ingredienti con cui l’avere farcita.

Lasciatela nel forno caldissimo almeno un’ora, non abbiate fretta. Sarà la doratura esterna della crosta di pane che vi suggerirà il momento giusto

perché la possiate finalmente sfornare e gustare.

Image

Annunci

4 thoughts on “Cime di rape in crosta

  1. Mimmo, in questo periodo ci sono ancora le rape nei negozi di frutta e verdura ma tu sai bene che ogni frutto vuole la sua giusta stagione… te la ricorderò nei tempi migliori delle rape… sia quando sono con la cima grandiosa che quando sono con la cimetta piccola delle cosiddette rape dei 40 giorni…tu mi capisci, vero? Maestro?
    E grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...