Archivio | maggio 27, 2012

Lu Campumillu

Mi fàcinu ritre quiri femmene ti mò ca si facinu lu campumillu ti intr’alli bbustini!

Iu mi ricordu come ci lu tengu ancora ntr’alli uecchi mia lu campumillu ca ni purtava ttànima ti campagna…

Saveva spittà quann’era lu tiempu ggiustu, tineva totta quera pacenzia, e lu viteva mmaturà sott’alli uecchi sua! Si puteva ccoggh’re sulu dopu l’Ascensione. Quera sciurnata era comu nnu ‘nsegnale canusciùtu  e rispittatu ti tutti lu cuntatini.

Po’, nnu bellu ggiurnu, si ni vinèva cu nnu mazzu ti campumillu gruessu comu nna fascina ti saramienti e diceva a mama: “bè, mò  no llu fa pérdere!”

Jddu sapeva quantu valeva.

Quiru ggiurnu no ssi puteva trasè intr’a  casa, ca l’ardòru ti lu campumillu ti pigghjava la capu pi comu era forte.

Po’ tuccava a mama lu compitu ti fa li mazzettini ti campumillu, tutti ti nna suzzàma, li ttaccava cu nnu zzìppru di fioru stesso nnu picca cchju luengu e li mitteva sobbr’allu cannizzu allu sole, sobbr’alla lammia  pi doi tre sittimani, e li traseva e l’asseva tutti li santi giurni!

Ce pacénzia ca tinevnu li femmne tannu!

Annunci

Cime di rape in crosta

Prima che si esaurisca la lunga stagione delle cime di rape, almeno una volta all’anno, preparo le gustose cime di rape con salsiccia, in crosta di pane.

Impasto meno di mezzo kilo di farina con il lievito, acqua tiepida e qualche cucchiaio di olio d’oliva, e la lascio lievitare qualche ora.

Intanto lavo  e stufo le cime di rape con alcune foglie di alloro e una cipolla affettata grossolanamente.

Soffriggo  leggermente alcune salsicce di maiale, e con questi importanti ingredienti farcisco la pasta lievitata.

Questa la lavoro qualche minuto, ma non troppo, per lasciarle una ruvidezza esteriore come si evince dalla foto che vi allego.

Forate la superficie della pasta con una forchetta per favorire sia la cottura della pasta all’interno che agli ingredienti con cui l’avere farcita.

Lasciatela nel forno caldissimo almeno un’ora, non abbiate fretta. Sarà la doratura esterna della crosta di pane che vi suggerirà il momento giusto

perché la possiate finalmente sfornare e gustare.

Image